3do lab forma e sostanza della comunicazione

categoria "risorse"

Dal mese di luglio 2010, la Bibliothèque Nationale de France rende disponibili oltre 1400 scansioni dei libri che custodisce nell’immenso archivio di Wikimedia Commons, in continua espansione.
Pur senza stipulare un programma di partnership ufficiale, anche lo Studio Harcourt, specializzato nei ritratti delle celebrità e a suo tempo riconosciuto da Roland Barthes come uno dei Miti d’oggi, ha cominciato a caricare il proprio materiale.

Sono gli esempi più recenti di una serie di istituzioni che hanno scelto di diffondere il proprio patrimonio senza le restrizioni del diritto d’autore.
Nel caso del Bundesarchiv, l’archivio federale tedesco, della Deutsche Fotothek e del Tropenmuseum, l’inestimabile valore delle collezioni testimonia una sensibilità acquisita e ormai pienamente sviluppata per la libera circolazione del sapere.
Allo stesso modo, tra gli enti che aderiscono al progetto Flickr Commons non figurano più soltanto Università e Biblioteche del Nord-America.

L’importanza di simili iniziative sta non solo nel preziosissimo contributo alla documentazione e all’arricchimento di una memoria globale attraverso i più importanti canali del sapere condiviso, ma soprattutto nell’offrire accesso immediato e gratuito ad un repertorio sconfinato per chiunque si cimenti nella produzione di un’opera dell’ingegno.

continua…

Invia commento




    •  

      • sviluppo
    • pensieri sparsi

      • progettazione (2)
      • risorse (1)
      • tecnologia (3)