forma e sostanza della comunicazione

menu
hydrodictyon

4 settembre 2014

tassonomie extra potenziate

Taxonomy Extra Tools migliora la gestione nativa delle tassonomie di WordPress attivando pagine di indice per gli archivi che mostrano i termini di una data tassonomia, con la possibilità di aggiungerle al menu di navigazione;
WordPress non supporta i template per pagine di questo tipo, poiché le query richiedono di solito uno specifico termine;
funziona con le tassonomie integrate e quelle personalizzate, con una gestione avanzata della struttura dei permalink.

taxonomy-extra-tools.0.41
Taxonomy Extra Tools tra i plugin di WordPress


BP Checkins Enhanced aggiunge alcune ulteriori funzionalità al già impressionante plugin BP Checkins sviluppato da iMath come tanti altri progetti interessanti della sua collezione.

I miglioramenti riguardano la pubblicazione di checkin e luoghi, abilitando inoltre le pagine di archivio generali, per tassonomia o per data dei tipi di contenuto “luoghi” ed “eventi”.
I pin nelle mappe sono raggruppati a seconda del livello di zoom per evitare la fastidiosa sovrapposizione di icone:
la parte javascript di interfaccia a Google Maps è aggiornata ad una versione recente dello script jQuery GMap e può gestire pin/marker raggruppati.

le condizioni bp_is_current_action ‘place’ and bp_action_variable ‘category’ si confrontano con la struttura permalink del post type (‘places’) e della tassonomia (‘places_category’): in questo modo, la denominazione resta coerente in tutto il sito e soprattutto i luoghi risulteranno disponibili non solo all’interno della componente Buddypress, ma anche come archivi di post per sfruttare così tutto il potenziale della struttura del template, feed compresi

inoltre, le briciole predefinite non localizzate non sono visualizzate come semplici stringhe (a little ugly in localized websites) ma utilizzando le funzioni gettext in conformità alla localizzazione in uso, es. ‘category’ => __(‘category’, ‘bp-checkins’), ‘place’ => __(‘places’,’bp-checkins)

disponibile anche su GitHub


WordPress a go-go! In occasione di alcuni lavori di ristrutturazione al sito, ho preparato un nuovo plugin per la visualizzazione di immagini in carrellata, combinando le caratteristiche e i punti di forza delle migliori alternative in circolazione per la visualizzazione di slideshow.

Eccolo in azione in prima pagina.

continua…


Ecco un nuovo plugin per WordPress che consente agli utenti di visualizzare immediatamente la propria immagine Gravatar mentre stanno compilando il modulo per i commenti.

Si tratta di una derivazione da Gravatar Box di Otto sviluppata per il framework javascript MooTools, con un gradevole effetto di dissolvenza.

Al momento è molto semplice, sia nell’utilizzo che nella configurazione, e nella prossima versione saranno disponibili nuove possibilità di personalizzazione direttamente dalla pagina di amministrazione.

moo-gravatar-box.zip

Ulteriori dettagli sono reperibili nella pagina del plugin su WordPress.


  • diario di sviluppo